IMG_7182

Le grandi trasmissioni di successo e i nuovi esperimenti di comunicazione, i media tradizionali e quelli più innovativi, i volti che hanno segnato la storia della televisione italiana e i giovani che aprono nuovi scenari nel panorama della comunicazione.
Per quattro giorni Dogliani si trasformerà in un laboratorio nazionale in cui pensare e discutere la televisione di oggi e quella del futuro.
Il palcoscenico del Festival vedrà alternarsi protagonisti affermati e autorieditori tradizionali e professionisti dell’universo multimedialeproduttori sconosciuti al grande pubblico e star del piccolo schermo.
Dogliani sarà il centro del nuovo universo dei media, un paese-antenna animato da incontri e dibattiti che metteranno a confronto diverse generazioni di Tele-protagonistiTele-visionari Tele-dipendenti per progettare, a partire dalla televisione di oggi, la televisione di domani.
Il racconto dei backstage delle più importanti carriere televisive s’intreccerà con altre storie del mondo dei media: dal percorso che porta un’idea a diventare un format e poi una trasmissione fino ai più piccoli esperimenti che si misurano con i social network, gli smartphone, i tablet, le Web Tv e lo stile comunicativo in una società connessa 24 ore su 24.
case history delle trasmissioni più influenti e innovative permetteranno di capire le sperimentazioni in atto e il percorso che condurrà alla convergenza fra vecchi schermi e nuovi dispositivi interattivi, nel passaggio epocale da una televisione soltanto guardata a una più partecipata.
Dogliani ospiterà l’unico festival italiano dedicato alla Televisione in tutte le sue multiformi declinazioni, diventando un punto di riferimento imprescindibile per esperti e grande pubblico: un luogo dove capire la Tv che guarderemo nel futuro.
Un Festival accessibile e gratuito che porterà in Piazza Umberto I le grandi questioni della comunicazione contemporanea multipiattaforma, grazie alla combinazione di incontri dedicati all’attualità, all’approfondimento, all’inchiesta, alla cultura e all’intrattenimento. Si confronteranno i vertici dei principali broadcaster nazionali, i protagonisti di grandi carriere televisive che hanno cambiato la storia della Televisione italiana e gli inventori di un nuovo modo di fare comunicazione.

Edizione 2018 - Le idee contano

#Leideecontano è il nuovo tema del Festival dalla Tv e dei Nuovi Media  attraverso cui si rifletterà sulla creatività, si cercherà di mettere in risalto quelle idee, quegli scatti che risultano vincenti e che si basano spesso su un pensiero divergente.

Creatività e nascita delle idee sono i due elementi con cui indagheremo i cambiamenti e le nuove frontiere nel mondo dei media, rivolgendoci ad un pubblico ampio e intergenerazionale. In che modo la creatività e le idee emergenti rispecchiano la società a cui si rivolgono? Una domanda che oggi più che mai ha un senso porsi di fronte ad un pubblico sempre più differenziato per età, genere, ma anche per origine nazionale: quali, dunque, i target per le emittenti tv e i nuovi media?

Creatività e nascita delle idee, inoltre, verranno raccontate come opportunità professionali per i giovani, per diffondere un nuovo modo di fare cultura, rendendola più accessibile e trasformando i consumatori passivi in soggetti attivi.

Tv e nuovi media sono gli strumenti utili per comprendere l’ampiezza dei cambiamenti della realtà sociale del nostro Paese e per offrire spunti, idee e approcci emergenti che possano stimolare la riflessione di tutti: dei media stessi e dei fruitori dei media tra cui, oggi più che mai, la contaminazione è costante e senza filtri.

Incontri, letture, laboratori, anteprime sono pensati per riflettere sul mondo dei Big Data, dell’intelligenza Artificiale (ponendo sempre al centro l’uomo e la sua capacità di scegliere e comprendere), dei nuovi programmi di intrattenimento e quelli di informazione per conoscere quale visione del mondo producono.