Bruno Voglino

Bruno Voglino

Bruno Voglino

Autore televisivo 

-

Numerose pubblicazioni sul cinema, tra cui saggi su Antonioni e Jean Vigo.
In quaranta e più anni di televisione (e qualcuno di radio) – vuoi come dirigente e/o produttore, vuoi come autore di format e testi – è stato coinvolto in centinaia di trasmissioni (Tra quelle che si ricordano di più: Rischiatutto, Quelli della domenica, Senza Rete, Non Stop, Cari amici vicini e lontani, La tv delle ragazze, Avanzi, Tunnel, Va’ pensiero, tutti i programmi del primo Chiambretti fino a Il Laureato, Su la testa, Diritto di replica, Caterpillar, Quelli che il calcio ecc.). Talent scout di fama vanta un elenco lunghissimo di giovani (oggi ex) coi quali ha condiviso, ricoprendo un ruolo decisivo, la loro prima occasione di notorietà: da Villaggio, Cochi&Renato, Montesano, Verdone, Marco Messeri, Troisi-Arena-Decaro, i Giancattivi (Benvenuti-Cenci-Nuti) a Fazio, Chiambretti, Dandini, i Broncoviz (Crozza, Signoris & Co.), Sabina e Corrado Guzzanti, Albanese, Littizzetto, Fabio De Luigi, Ficarra e Picone e tantissimi altri (attori, autori, musicisti, scenografi, coreografi, registi).
Per quindici anni ha tenuto l’incarico di docente di linguaggio radiotelevisivo presso l’università di Padova.