Pietro Valsecchi

Pietro Valsecchi

Pietro Valsecchi

Produttore cinematografico, amministratore delegato di Taodue Film

-

Pietro Valsecchi è nato a Crema il 14 giugno del 1953. La sua passione per il cinema e per le storie ha radici fin dall’infanzia. Frequenta il DAMS di Bologna e nel 1977 si trasferisce a Roma dove inizia a muovere i primi passi nel mondo del cinema e dello spettacolo in veste di attore. Dopo pochi anni lascia la recitazione per diventare produttore cinematografico. Nel 1991, insieme alla compagna Camilla Nesbitt, fonda la società di produzione Taodue Film, di cui oggi è amministratore delegato.

La vocazione più grande, perseguita fin dagli inizi, è quella di realizzare storie di carattere civile, a cominciare dal film Un eroe borghese (1995), per la regia di Michele Placido, sul caso Ambrosoli, fino alle miniserie tv di grande successo che hanno lasciato un solco nella storia della televisione italiana, per citarne alcune: Ultimo (1998, 1999, 2003, 2011), Uno bianca (2000), Paolo Borsellino (2005), Maria Montessori – una vita per i bambini (2006), Il capo dei capi (2007), L’ultimo padrino (2007), Aldo Moro – Il presidente (2008) e tante altre.

Grazie al fiuto per le storie e al profondo amore per il cinema, Pietro Valsecchi ha sempre scelto di sperimentare e ricercare nuovi talenti, dando spazio alla creatività dei giovani e alle loro idee. Per questo lo scouting di attori, registi e sceneggiatori è parte integrante del lavoro della Taodue.

Tra le produzioni più recenti e di maggiore successo ci sono i film campioni di incassi con Checco Zalone diretti da Gennaro Nunziante (Cado dalle nubi del 2009, Che bella giornata del 2011, Sole a catinelle del 2013, e l’ultimo QUO VADO?, record assoluto nella storia del cinema italiano) e la serie Squadra Antimafia – Palermo oggi, giunta ormai all’ottava stagione.

Il 2015 è stato l’anno della grande produzione cinematografica Chiamatemi Francesco, per la regia di Daniele Luchetti, incentrata sulla vita di Papa Bergoglio. Ma anche dell’esordio di Valsecchi nella scrittura, con il romanzo Prima Famiglia edito da Mondadori (primo libro di una trilogia in corso di preparazione, di cui c’è già chi sta pensando a una trasposizione cinematografica), in cui racconta la storia dei fratelli Palermo, emigranti siciliani in lotta per affermarsi nel Nuovo Mondo.