Aldo Cazzullo

Aldo Cazzullo

Aldo Cazzullo

Scrittore ed Inviato speciale del Corriere della Sera

-

Giornalista e scrittore italiano. Ultimati gli studi, nel 1988 è stato assunto come praticante nella redazione de La Stampa; grazie alla sua penna attenta e audace è stato una delle firme più note del quotidiano torinese sino al 2003, quando è diventato editorialista e inviato per il Corriere della sera. Testimone di grandi appuntamenti elettorali e sportivi (in patria e all’estero), nonché profondo conoscitore dei costumi e della recente storia d’Italia, negli anni C. ha scritto numerosi saggi; tra questi I ragazzi di via Po. 1950-1961: quando e perché Torino ritornò capitale (1997), I ragazzi che volevano fare la rivoluzione (1998), Il mistero di Torino (2004, con V. Messori), Viva l’Italia (2010), L’Italia s’è ridesta (2012), Basta piangere. Storie di un’Italia che non si lamentava (2013), La guerra dei nostri nonni (2014), Possa il mio sangue servire. Uomini e donne della Resistenza (2015), Le donne erediteranno la terra. Il nostro sarà il secolo del sorpasso (2016) e, entrambi nel 2017,L’intervista. I 70 italiani che resteranno e Metti via quel cellulare. Un papà. Due figli. Una rivoluzione. Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo, La mia anima è ovunque tu sia.