Valerio Semprevivo

Valerio Semprevivo

Valerio Semprevivo

Direttore di Banda

-

FORMAZIONE

Dopo aver iniziato a dodici anni a suonare il clarinetto nella Filarmonica “Il Risveglio” di Dogliani, si è diplomato in Clarinetto e in Didattica della Musica presso il Conservatorio “G. Ghedini” di Cuneo.

A partire dal 1976 ha frequentato diversi corsi per direttori di banda tra cui quelli biennali presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino ed il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara, (Docente: Lorenzo Della Fonte) conseguendo ottime valutazioni partecipando inoltre a seminari e stage per direttori di banda tenuti da Maestri

ATTIVITA’ ARTISTICA

In qualità di esecutore ha svolto un’intensa attività concertistica con varie formazioni di fiati, con orchestre cameristiche, con la Civica Orchestra a Fiati della Città di Torino (con cui ha tenuto oltre 200 concerti) e con la banda musicale “Lao Silesu” di Samassi (CA), con la quale ha vinto tre primi premi in altrettanti concorsi internazionali

Dal 1990 con la banda musicale “Città di Bene Vagienna” e dal 1991 con la Filarmonica “Il Risveglio” di Dogliani ricopre il ruolo di direttore. Con queste due formazioni ha inciso, rispettivamente, il proprio arrangiamento del brano occitano “Se Chanto” inserito nel CD “La flor de Lou Dalfin” dell’omonimo gruppo e il Dvd “Sbanduma” contenente propri arrangiamenti di brani dei “Trelilu” eseguiti insieme al gruppo.

Dal 2002 è presidente della Consulta Artistica Provinciale dell’Anbima Cuneo e dal 2016 presidente della Consulta Artistica Regionale della stessa associazione.

PREMI CONSEGUITI

In veste di direttore, con la Filarmonica “Il Risveglio”, ha conquistato il primo posto nei due concorsi bandistici regionali indetti dall’Anbima Piemonte e in Terza categoria alla 7a edizione del concorso internazionale “Flicorno d’Oro” di Riva del Garda (TN), ottenendo anche il riconoscimento assoluto per la migliore direzione artistica. In veste di arrangiatore ha vinto nel 2013 con l’arrangiamento per banda della “Chansoun de espouse” il concorso “Riscrivi la tradizione” bandito dalla Provincia di Cuneo e nel 2015 il secondo premio (primo non assegnato) al Concorso Internazionale di Trascrizione e Strumentazione per Banda – Città di Castellabate (SA).

Insegna Musica presso l’Istituto Comprensivo “L. Einaudi” di Dogliani